Promozione della mobilità trasnazionale

 

Promoting transnational mobility

Förderung der überschreitenden Mobilität

Conedia è un’Agenzia formativa organizzata in forma cooperativa, accreditata per la Formazione Professionale e i Servizi al Lavoro dalla Regione Piemonte e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Le risorse di Conedia hanno maturato esperienze di scambi transnazionali (Programma Leonardo, Erasmus e progetti di cooperazione internazionale) in differenti contesti operativi e presso realtà aziendali differenti.

Nel progetto di sviluppo e diversificazione delle attività aziendali Conedia intende partecipare attivamente ad esperienze internazionali di persone e buone pratiche che permettano di ampliare le offerte formative e professionali a disposizione dei propri allievi e dei candidati ai bandi pubblicati.

In tale ottica sono due gli obiettivi nel breve periodo, che permetteranno di porre le basi per sviluppare adeguatamente le attività di scambio internazionale.

Il primo obiettivo riguarda la definizione degli ambiti operativi di intervento, mentre il secondo riguarda la creazione di una rete di partner internazionali con i quali collaborare per la partecipazione ai bandi regionali ed europei di prossima pubblicazione.

Gli ambiti di intervento individuati da Conedia sono:

  • Settore socio assistenziale
  • Settore della gestione amministrativa e contabile dell’azienda
  • Settore della robotica

Rispetto ai primi due ambiti Conedia ha maturato considerevoli esperienze in ambito formativo e di inserimento lavorativo, mentre nel terzo ambito si sta concretizzando una partnership con realtà aziendali piemontesi che permettono di ipotizzare lo scambio di buone pratiche con realtà analoghe in ambito internazionale.

La ricerca dei partner è mirata ad individuare aziende e organizzazioni che permettano una reale collaborazione nella realizzazione dei progetti e nell’inserimento lavorativo dei partecipanti. Le regioni scelte per la ricerca dei partner sono: Germania, Regno unito, Irlanda, Francia, Polonia e Romania.

Tali regioni annoverano infatti importanti realtà negli ambiti individuati e possono garantire la buona riuscita dei progetti.

Operativamente la ricerca di partner internazionali inizierà nel mese di Maggio 2018 con l’obiettivo di presentare i primi progetti pilota entro l’autunno 2018.